Bologna - Scenario Festival 2019 , 3-5 luglio 2019

mercoledì 3 luglio, ore 16:00 | DAMSLab / Teatro

L’inganno

Alessandro Gallo / caracò teatro | Bologna
foto di Alessandro Gallo

scritto e diretto da Alessandro Gallo

con Alessandro Gallo, Giulia Pizzimenti, Ada Roncone, Marco Ziello

scenografia e costumi Ilaria Carannante

assistente alla regia Miriam Capuano

ALESSANDRO GALLO

via Sant’Isaia, 75 – 40123 Bologna

cell. 334 1595507

info.alessandrogallo@gmail.com

info@caraco.it

In scena un uomo e la sua biografia fatta di continui inganni e di menzogne alla quale attraverso il teatro ne restituirà una dignità mancata.

Tratto da una storia vera.

Alessandro Gallo continua la sua strada verso la narrazione dell’educazione criminale.

“Siamo cresciuti tra gli spari. Si respirava a tratti aria carica di piombo. Abbiamo visto più volte un morto ammazzato in strada. Nel loro sangue abbiamo tirato calci ad un pallone. Bastavano pochi spari di notte per abituarti di giorno alla morte.”

Partendo dal suo vissuto disegna, con ironia, rabbia e dolore i volti di una Napoli madre-coraggio che si scontra, quotidianamente, contro il peso claustrofobico di un familismo che trasforma la bellezza dei vincoli solidali tra famiglie in comportamenti omertosi, in silenzi e sguardi dalle sfumature mafiose.

Il legame di sangue diventa un vincolo, una cerniera arrugginita che ne ostacola l’ingresso di un qualcosa o di un qualcuno, uomo o divino che sia, che ne voglia riscrivere un cambiamento.

Una biografia che si annoda tra due dimensioni nelle quali il protagonista è costretto a muoversi con parsimonia: la dimensione narrativa che si affida all’esercizio democratico della denuncia contro le mafie e una dimensione onirica di contatto e di scontro con un piccolo branco di corpi mascherati, dal volto difforme, che ne vorranno impedire la narrazione stessa.

“Mai, in terra di camorra, elogiare il silenzio, si finisce per diventare anonimi al bene, schiavi del male.

Ho messo piede in una galera che avevo appena otto anni. Ho smesso di pisciare alle pareti dei cessi vent’anni dopo. Rebibbia, Vigevano, Poggioreale, Agrigento, Palermo, Secondigliano, Pozzuoli, Latina ho lasciato un frammento del mio piscio in ogni angolo di questi luoghi sconosciuti a molti.”

Alessandro Gallo (1986) è autore, attore e regista. Si occupa di teatro ed editoria per l’associazione Caracò (Bologna), la casa editrice Navarra (Palermo), la casa editrice Rizzoli (Milano) e l’associazione La Corte Ospitale (Rubiera).

 

Caracò (2011) è un’associazione che si occupa di teatro, editoria e formazione con particolare interesse ai progetti di teatro d’impegno civile ed editoria per ragazzi.