Bologna - Scenario Festival 2019 , 3-5 luglio 2019

mercoledì 3 luglio, ore 10:30 | DAMSLab / Teatro

Calcinacci

Usine Baug Teatre | Bresso, Mi
foto di Erica Magagnato

drammaturgia e regia Ermanno Pingitore, Stefano Rocco, Claudia Russo

interpreti Ermanno Pingitore, Stefano Rocco

luci Emanuele Cavalcanti

ERMANNO SANDRO PINGITORE

via A. Gramsci, 10 – 20091 Bresso (Mi)

cell. 347 1892938

pingitore.teatro@hotmail.com

Cos’è una frontiera? Due personaggi cercano di rispondere a questa domanda palleggiandosi parole, immagini e ruoli per spiegarsi cosa sia quella linea disegnata sulle carte geografiche: attraversando i confini tra le montagne, in campagna o sul mare non si vede nulla, né linee tracciate per terra, né barriere, né filo spinato. Nulla, se non fosse per quello che essa genera e rigetta nel mondo: una prole sterminata di noi e loro, di autoctoni e stranieri, di uniformi e clandestini. Calcinacci dà vita a questi personaggi mettendoli in relazione e raccontando le loro storie. Storie vere, raccolte in un rifugio improvvisato sulle alpi tra l’Italia e la Francia, storie provenienti da tutto il mondo ma accomunate da meccanismi che si ripetono, storie diverse ma forse riassumibili in una sola: storia di uomini, di merci e di confini, come quella di K. che ama i pomodori o di B. scivolata nel fiume. Storia di frontiere e di chi vuole attraversarle.

Usine Baug Teatre nasce nel 2018 dall’incontro tra Ermanno Pingitore e Stefano Rocco per dar vita al progetto Calcinacci. Provenienti da due percorsi artistici diversi: Stefano, appassionato di circo, musica e filosofia, Ermanno, attore di prosa, regista e insegnante, si ritrovano nella pedagogia Lecoq, studiando a Bruxelles e Parigi. La compagnia si allarga in seguito accogliendo nel processo creativo Claudia Russo, regista e insegnante all’École Lassaad, ed Emanuele Cavalcanti, light designer.

Il processo artistico della compagnia si basa sulla creazione collettiva: esperienze e punti di vista si incontrano per esplorare e raccontare la complessità del mondo circostante. Usine Baug fa convergere teatro visivo, acrobatica e narrazione per trasporre la realtà con sarcasmo e ironia.