Premio Scenario2021- 18a edizione | Progetto finalista

Scenario Festival 2021, 27-31 agosto

venerdì 27 Agosto , ore 16:00 | DAMSLab / Teatro (streaming DAMSLab / Auditorium)

Surrealismo capitalista

Baladam B-side | Mirandola, Mo
foto di Malì Erotico

ricerca ed elaborazione teorica Pierre Campagnoli
drammaturgia e regia Pierre Campagnoli
interpreti Marco Del Pezzo, Nina Lanzi, Pierre Campagnoli

PIERRE CAMPAGNOLI
via A. Sciesa, 1 – 41037 Mirandola (Mo)
cell. 3333610030
baladam.bside@gmail.com

Segnalazione Speciale Premio Scenario 2021
Motivazione della Giuria

Una scena spoglia, presidiata da due attori e un’attrice che interrogano la contemporaneità in un dialogo frontale con il pubblico, simulando situazioni tipo della normale disumanizzazione e monetizzazione dei rapporti sociali.

Una sorta di vademecum offerto in modo apparentemente scanzonato a chi potrebbe “soffrire di capitalismo” senza esserne consapevole, con la complicità della comunicazione pubblica imperante.

Un disegno drammaturgico che procede per quadri e usa l’arma dell’umorismo per depotenziare la pervasività dei modelli socio-economici capaci di condizionare le nostre vite.

Surrealismo capitalista usa un impianto antirecitativo in grado di infrangere i canoni del teatro drammatico per sviluppare quadri che si succedono vorticosamente autogenerandosi per suggestioni e slittamenti semantici, aprendosi contemporaneamente ai tempi morti della sospensione e dell’interrogazione.

 

Ingresso libero con prenotazione (sia in teatro sia in streaming)

La prenotazione si effettua dal 21 agosto scrivendo a segreteria@associazionescenario.it

 

Nonostante l’incredibile progresso tecnologico e sociale raggiunto dall’umanità, durante l’ultimo mezzo secolo abbiamo assistito all’affermarsi di un modello socioeconomico che tende a concepire ogni esistenza in termini monetari e a fare piazza pulita degli immaginari collettivi e delle alternative sociali.
Ne consegue un senso di frustrazione diffuso e un senso dell’umorismo poco diffuso: la nostra missione è ribaltare questo paradigma.
Roland Barthes, caricando il suo fucile, diceva: “Se gli immaginari collettivi non stanno al passo, dovremo farli stare al passo con la forza; ogni immaginario collettivo buono, è un immaginario collettivo morto”.
Surrealismo capitalista è un progetto-cantiere che mette in scena un compendio di derive tardo-capitaliste della società odierna.
In scena: due attori e un’attrice, che fanno e dicono delle cose, in onore del grande Dio del Capitale.

Il collettivo Baladam B-side, fondato nel 2020 dal regista e linguista Pierre Campagnoli, si occupa di teatro contemporaneo, laboratori di narrazione 3.0 e podcasting.

Ponendo alla base del lavoro una ricerca teorica ed empirica multidisciplinare che spazia tra linguistica, semiotica e sociologia, il collettivo realizza spettacoli, laboratori e podcast declinati attraverso il Metodo Presidiante, un sistema teatrale originale che interessa ogni fase della creazione scenica e prevede una decostruzione costante degli stilemi e dei rituali della rappresentazione.