Scenario Festival 2022, 1-4 settembre

venerdì 2 Settembre , ore 12:00 | DAMSLab / Teatro

Nunc

| età: 5-10 anni

BRAT | Porpetto, Ud
Foto di Roberto Filomena (Cassuola 3C Cinefoto Club Cascina "Silvio Barsotti")

regia Claudio Colombo
drammaturgia Pier Lorenzo Pisano
musiche Paolo Tosin
con Agata Garbuio, Michele Guidi, Claudia Manuelli, Irene Silvestri

AGATA GARBUIO
via Pampaluna, 66 – 33050 Porpetto (Ud)
cell. 340 6096652
brat.teatro@gmail.com

Ingresso libero con prenotazione consigliata. La prenotazione si effettua dal 20 agosto scrivendo a segreteria@associazionescenario.it

 

La musica e l’eco della musica si propagavano nel Vuoto ed esso non era vuoto.
– J. R. R. Tolkien

 

Nunc vuol dire “ora”. È un nome e un manifesto per le creature incapaci di vivere al di là del proprio naso. Forse, in questi tempi, vivere il qui e ora non è sinonimo di felicità ma di egoismo, di mancanza di proiezione verso un futuro sostenibile. Forse vivere soltanto nell’istante significa non ragionare sulle conseguenze. Soprattutto, essere incastrati nel presente, senza riuscire a vedere oltre, ha un effetto: non imparare dai propri errori.

Come queste creature, non possiamo che vivere il presente; l’unico tempo in cui esistono emozioni, pensieri e azioni che, anche se inconsapevoli, hanno conseguenze ed effetti sul futuro. Tutte, dalla più piccola alla più grande, come ad esempio mangiare. L’alimentazione ha un considerevole impatto sociale, identitario, rituale, ambientale… Le azioni di oggi riverberano su ciò che sarà domani.

La compagnia BRAT si occupa di teatro popolare, inteso come specchio critico della realtà, come fatto culturale e come mezzo per valorizzare l’essere umano. Un teatro che ha radici nel rito e nella festa, basato sulla condivisione e sul dialogo costante con il pubblico, e sul concetto di artigianato artistico in cui arte e mestiere si incontrano.
Produce spettacoli di Commedia dell’Arte, di figura per l’infanzia, di maschera, di strada.
Realizza maschere originali per produzioni proprie e di altri tra cui il Teatro Stabile d’Abruzzo e il Gran Teatro La Fenice.
Sviluppa progetti che comprendono attività di spettacolo e laboratori teatrali, di costruzione maschere e di sviluppo delle abilità trasversali, sul territorio e con collaborazioni internazionali.